Con una recente sentenza, che ad oggi rappresenta un unicum in materia, il Tribunale di Torino ha affermato la illegittimità dell’assoggettamento a canone COSAP delle aree sottostanti l’impronta autostradale, laddove quindi vi siano ponti e viadotti sovrappassanti le strade destinate a viabilità comunale smarcandosi da varie pronunce della Corte di Cassazione che avevano in precedenza affermato che la società concessionaria autostradale è tenuta a pagare il COSAP per i cavalcavia che occupano lo spazio sovrastante le strade comunali.

Nota CPdR

Tribunale Torino 14-02-2022